Ufficiale: la scuola di Tempagnano sarà riaperta

LUCCA - Adesso possiamo dirlo, è ufficiale: la scuola dell’infanzia di Tempagnano riaprirà. E’ stato il sindaco di Lucca Alessandro Tambellini ad annunciarlo al termine di un sopralluogo.

-

Adesso possiamo dirlo, è ufficiale: la scuola dell’infanzia di Tempagnano riaprirà. E’ stato il sindaco di Lucca Alessandro Tambellini ad annunciarlo al termine di un sopralluogo tenuto alla scuola di Picciorana che dal 2009 ospita in emergenza anche i piccoli che in teoria dovrebbero frequentare il plesso di Tempagnano, chiuso da cinque anni per alcuni problemi strutturali ai soffitti e al tetto. Accompagnato dal dirigente scolastico Giovanni Testa, dall’assessore ai lavori pubblici Francesca Pierotti, dai tecnici del Comune e dai rappresentanti dei genitori, il sindaco ha potuto constatare di persona i gravi problemi della scuola di Picciorana: piccola, sovraffollata, anche maleodorante per colpa di alcune tubature non funzionanti; con piccole, ma importanti carenze, come un cancello elettrico o una rete più sicura visto che da qui, alcuni giorni fa, due bambini sono scappati pericolosamente verso la strada.
Tambellini ha così annunciato che entro un mese partiranno i lavori di ristrutturazione dell’asilo di Tempagnano, costo 400.000 euro. E nel frattempo anche Picciorana sarà interessata da alcuni lavori di somma urgenza.
Per bimbi e genitori che oggi frequentano Picciorana dunque ancora un po’ di pazienza e poi, presumibilmente con l’inizio del prossimo anno scolastico, la riapertura di Tempagnano risolverà molti problemi. E a sorpresa anche la questione del cantiere del nuovo polo scolastico di San Vito, fermo ormai da anni per problemi di autorizzazioni a costruire, potrebbe sbloccarsi: “Stiamo elaborando un nuovo progetto, ed è probabile che vi sorgerà davvero una scuola” rivela Tambellini.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento