Una marcia in più contro la droga

LUCCA - Anche Lucca è stata protagonista della giornata nazionale dello sport contro la droga e per la riabilitazione dalla tossicodipendenza. Tra gli ospiti anche Nazzareno Tarantino e Aurelio Andreazzoli.

-

Si è tenuta a Palazzo Ducale la tavola rotonda dal titolo “Una marcia in più” , evento locale a sostegno della manifestazione nazionale “Life-nodrugs be free 2014” promossa da “sport e comunità” l’associazione nazionale di promozione sportiva nelle comunità, fondata da Don Mazzi con lo scopo di promuovere le attività sportive nelle comunità terapeutiche e nei centri di lotta alla tossicodipendenza. All’incontro hanno preso parte sportivi, come Nazzareno Tarantino attaccante della neo promossa Lucchese e Cristina Mei e Francesco Nicoli rispettivamente guardia del basket “Le Mura” e atleta della Virtus ed istruttore federale. Il dibattito è poi proseguito con il dottor Alberto Tomasi dirigente dell’unità operativa igiene e sanità pubblica dell’Asl 2 di Lucca e Aurelio Andreazzoli, allenatore di serie A.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento