Al via la seconda edizione del Digital Stone Project

MINUCCIANO - Nove università e venti studenti americani per un mese in Garfagnana. I ragazzi completeranno al Polo Tecnologico le opere in marmo progettate negli Stati Uniti.

-

Nove università americane approdano in Garfagnana per la seconda edizione del “Digital Stone Project”, il workshop di scultura digitale nato un anno e mezzo fa dall’accordo tra Garfagnana Innovazione e la fondazione statunitense Digital Stone di Trenton. Per un mese, venti tra studenti e professionisti selezionati dai nove prestigiosi atenei risiederanno a Minucciano, per confrontarsi con i macchinari e le tecnologie del Polo Tecnologico Garfagnana Innovazione di Gramolazzo. Durante il corso, oltre a realizzare le proprie opere, i ragazzi riceveranno nozioni sulla scansione laser, la programmazione delle macchine a controllo numerico, l’utilizzo dei robot antropomorfi, la conoscenza degli strumenti manuali e meccanici. Il 21 giugno sarà inoltre organizzato a Firenze, alla sede della fondazione Kennedy Italia, un convegno dal titolo “From Stone to robots: marble in the 21rst century” in cui si discuterà del rapporto tra arte e tecnologie digitali, con relatori provenienti da tutto il mondo.
Fondazione Robert F. Kennedy si tratta di Avv. Federico Moro ( Executive Director )

Alla fine del percorso formativo le sculture realizzate, insieme alle 15 opere elaborate nella scorsa edizione, verranno esposte prima al Musa (Museo Virtuale della Scultura e dell’Architettura) di Pietrasanta dal 5 al 13 luglio e poi per tutto tutto il mese di agosto a Castelnuovo di Garfagnana, alla Fortezza di Mont’Alfonso. Dal 7 settembretoccherà al Museo Archeologico Nazionale di Firenze in Piazza Santissima Annunziata. Infine, nel mese di novembre, verrà realizzata una mostra-evento negli Stati Uniti, al New York Institute of Technology.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento