Municipale in festa per i suoi 163 anni

LUCCA - Giornata di grande festa per la polizia municipale di Lucca. 163 anni fa nasceva il Corpo del comune capoluogo che per questa occasione si è riunito a Villa Bottini.

-

Tante le autorità civili e militari che hanno partecipato alle celebrazioni, aperte dal sindaco Alessandro Tambellini. Nel suo discorso il primo cittadino ha ringraziato gli agenti della municipale e sottolineato l’esigenza di legalità che si respira in Italia. L’assessore Francesco Raspini ha parlato del futuro: il Comune ha messo a bilancio nuove risorse per ammodernare gli strumenti a disposizione dei vigili e uno sforzo verrà fatto anche per potenziare l’organico. Dunque è stata la volta del comandante Stefano Carmignani che ha sottolineato il lavoro svolto nell’ultimo anno da tutta la municipale: sul fronte della sicurezza stradale, la lotta all’evasione e per il progetto in partenza del nucleo di vicinanza al cittadino.
Nel dettaglio i numeri più significatici parlano di 94108 contravvenzioni al codice della strada (praticamente 260 al giorno). I verbali in campo edilizio sono stati 37, mentre le pratiche ambientali sono state 824.
A proposito del ruolo di comandante, il mandato di Carmignani scade il 30 giugno, ma l’attuale comandante parteciperà alla selezione che sarà aperta dal Comune.
Al termine dei discorsi ufficiali sono stati consegnati gli encomi a coloro che si sono particolarmente distinti nel corso del servizio.
All’ispettore Eleonora Danesi, all’assistente Matteo Leoni e all’agente Laura Casella. E agli assistenti Ivan Polacci e Michela Olobrandi.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento