Inchiesta latte in polvere, pediatra in libertà

VERSILIA - Torna in libertà il pediatra versiliese coinvolto nell'inchiesta sul latte in polvere.

-

Il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Pisa ha revocato gli arresti domiciliari per il medico coinvolto assieme ad altri colleghi con l’accusa di corruzione, in seguito alle indagini dei carabinieri del Nas di Livorno e della Procura di Pisa per lo scandalo del latte in polvere promosso al posto del latte materno. Per lui, così come per tutti gli altri medici, resta la sospensione di sei mesi dall’esercizio della professione.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento