Morti al rally, chiesto il processo per 12 persone

LUCCA - La Procura ha chiesto il rinvio a giudizio di 12 persone per l'incidente che nell'estate 2012 al Rally Città di Lucca costò la vita al pilota Valerio Catelani, 38 anni, e alla sua navigatrice Daniela Bertoneri, 35 anni.

-

La Procura di Lucca ha chiesto il rinvio a giudizio di 12 persone per l’incidente che nel luglio 2012 al Rally Città di Lucca costò la vita al pilota Valerio Catelani, 38 anni, e alla sua navigatrice Daniela Bertoneri, 35 anni, entrambi di Seravezza.
Il pm Elena Leone ha chiesto il processo per 5 fra piloti e navigatori che erano transitati sul luogo dell’incidente dopo Catelani e Bertoberi che non si fermarono a prestare soccorso ai due piloti. Per loro l’accusa è di omissione di soccorso.
Le altre 7 richieste di rinvio a giudizio sono invece per invece il responsabile della sicurezza della gara e alcuni membri dell’organizzazione.
Per loro l’accusa è di omicidio colposo perchè, sipega il pm, non comunicarono ai partecipanti che era stato abbattuto il muretto di protezione della curva che risultò fatale ai due piloti.
Catelani e Bertoneri infatti uscirono di strada proprio su quella curva. L’auto finì in una buca a margine della carreggiata e prese fuoco, trasformandosi in una trappola senza scampo.
L’udienza preliminare è in programma il 6 marzo.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento