Il Comune stoppa il bando delle casermette

LUCCA - Dopo le proteste e la mobilitazione generale delle associazioni, il Comune di Lucca e l'Opera delle Mura hanno deciso di sospendere il bando di assegnazione delle casermette.

-

 

Alla fine hanno vinto le associazioni, che lo ritenevano ingiusto e che si sono mobilitate in massa. L’amministrazione comunale e l’Opera delle Mura hanno deciso di interrompere il bando per l’assegnazione delle casermette. La notizia è stata diffusa da palazzo Orsetti attraverso un comunicato in cui spiega di aver preso la decisione dopo gli incontri con il mondo dell’associazionismo che hanno evidenziato alcune criticità.

“E’ stato deciso di interrompere l’iter del procedimento per un breve periodo di tempo, necessario a rivedere il regolamento alla base del bando. Quindi il bando resta in essere, ma si invitano i soggetti intenzionati a presentare domanda ad attendere i tempi necessari a questa verifica che servirà a valutare e introdurre eventuali modifiche in modo da eliminare quanto più possibile gli ostacoli ad una partecipazione che nell’ottica dell’amministrazione comunale deve essere la più ampia possibile”.

Comune e Opera delle Mura, insomma, ammettono che qualche problema nel bando c’è e chiedo di pazientare: “La revisione del regolamento alla base del bando dovrà avere tempi brevi” promettono. La mobilitazione generale delle associazioni, guidata da una realtà storica come quella dei “Lucchesi nel mondo” ha funzionato. A questo punto il tavolo di discussione si riapre.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento