Lanci da podio…Lamont vola a 8 metri

ATLETICA - Meraviglioso fine settimana al Moreno Martini con gli atleti della nostra provincia che si esaltano. Argento di Micaela Mariani e bronzo di Edoardo Bertolli. Solo quinto Giacomo Puccini parso però in netta crescita. E Lamont abbatte il muro degli otto metri nel lungo.

-

 

I campionati invernali di lanci non deludono le attese. Due giorni di gare intense e di buon livello tecnico perfettamente organizzate dalla Virtus Cr Lucca, seppur la società del presidente Montinari fosse alle prese con altri problemi extra-tecnici. Il miglior risultato, intendiamo come piazzamento lo ha ottenuto Micaela Mariani nel martello femminile. L’allieva di Nicola Vizzoni, che qui a Lucca si è limitato a fare da illustre spettatore, ha guidato a lungo la gara prima di cedere alla fortissima Silvia Slias. Un argento che tuttavia conferma Micaela tra le migliori interpreti della specialità a livello nazionale. Solo bronzo, ma con un eccellente prestazione tecnica per il giovane Edoardo Bertolli della Virtus Lucca nel disco giovanile. Il giovane colosso di Barga ha sorpreso tutti con un 50,11 che ne conferma appieno le notevoli potenzialità. Il podio lo ripaga e gli offre nuovi enormi stimoli per scalare posizioni nel ranking italiano considerando che parliamo di un ragazzo ancora molto giovane. Solo quinto posto ma con in confortante progresso nel giavellotto per Giacomo Puccini che forse era il più atteso di tutti. Dopo un paio di lanci timidi Giacomo ha trovato nuova convinzione con un 68 abbondante che è anche primato stagionale ma che soprattutto gli ha fatto capire di essere sulla strada buona. Toccherà anche  Claudia Coslovich dargli i giusti stimoli affinchè possa tornare sui suoi migliori livelli. Ma ci vorrà del tempo dopo due anni di inattività forzata. Annotazione ianle sullo splendido ma fragile Marcel Jacobs Lamont. L’italo-americamo della Virtus si è esaltato a Padova abbattendo il muro degli otto metri con un 8.03 che ripetuto in finale gli sarebbe valso il titolo tricolore assoluto. La gara è stata vinta con 7.72. Marcel ha preferito rinunciare ala finale per un lieve risentimento muscolare. Ecco se fiisicamente starà bene e non avrà problemi questo ragazzo bresciano può davvero stupire…

Lascia per primo un commento

Lascia un commento