Lucca, la città saluta la sua Manifattura

LUCCA - Posti esauriti per le ultime visite guidate alla storica Manifattura Tabacchi in città; da lunedì inizia la parziale demolizione degli interni.

-

Queste immagini, ripescate negli archivi di NoiTv, sono state girate quindici anni fa e documentano il lavoro delle ultime sigaraie alla Manifattura Tabacchi di Lucca. Sono una preziosa testimonianza storica perchè da lunedì prossimo inizieranno i lavori di demolizione di alcune parti interne dello storico edificio, destinato a tornare a nuova vita attraversi i progetti Piuss. E in questo weekend la città saluto per l’ultima volta la storica manifattura, con una serie di visite guidate promosse da una giovane azienda del territorio, Clip Comunicare, che ha sede nel Polo Tecnologico Lucchese, e che ha avuto l’idea di offrire gratuitamente queste visite grazie anche alla collaborazione del Comune di Lucca. L’iniziativa ha riscosso un successo incredibile tanto che non ci sono più posti disponibili e tra oggi e domani circa 700 persone potranno percorrere per l’ultima volta gli spazi di quella che fu definita la città nella città, perfettamente organizzata.Dentro la manifattura c’era anche una sorta di asilo nido dove le mamme potevano tranquillamente portare i loro piccoli. La maternità non era quindi un ostacolo al lavoro femminile. Tra le persone che sono tornate qui anche Silvia Rita Paolinelli, 92 anni, che ha fatto la sigaria per 45 anni. E ricorda come per essere assunte alla manifattura contasse soprattutto l’abilità manuale.Il futuro della manifattura inizia tra pochi giorni. Il Comune ha intenzione di destinate questi spazi alla cultura. Ma alla Manifattura troverà posto anche un parcheggio.

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento