Omicidio-suicidio, l’analisi sui corpi di madre e figlio

VERSILIA - E' in programma martedì mattina la ricognizione del medico legale sui corpi di Andrea Bresciani, 50 anni, e la madre Maria Palmerini, 77 anni, dopo la tragedia che si è consumata in via Cannoreto.

-

L’esame sui corpi dovrebbe stabilire quando è avvenuto il decesso. Secondo una prima ricostruzione, Andrea Bresciani con il fucile da caccia regolarmente denunciato prima ha ucciso la madre colpendola in faccia e poi si è sparato in testa.

Il cinquantenne aveva anticipato le sue intenzioni in una lettera-biglietto ritrovata in una borsa contenente gli indumenti regalati, venerdì sera, ad alcuni amici con i quali aveva trascorso la serata. Purtroppo, però, quando hanno capito quello che sarebbe potuto accadere ormai era troppo tardi.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento