Rinnovato l’accordo per gli anticipi della CIG

LUCCA - Anche per quest'anno è stato siglato l'accordo tra Provincia e Monte del Paschi di Siena per l'anticipo della cassa integrazione dei lavoratori.

-

E’ stata siglata a Palazzo Ducale  la convenzione tra l’amministrazione provinciale ed il Monte del Paschi di Siena  grazie alla quale i lavoratori – in particolare quelli delle aziende con meno di 15 dipendenti – avranno la possibilità di ottenere dalla banca con largo anticipo, quanto l’Inps deve loro per la cassa integrazione, straordinaria o in deroga.

La convenzione, dal punto di vista operativo, prevede l’apertura di credito in un apposito conto corrente, intestato al dipendente. Si tratta di uno scoperto di conto che verrà messo a disposizione in più soluzione pari all’80 per cento della retribuzione percepita, al netto degli oneri sociali e fiscali, , comunque, per un importo complessivo non superiore a 6mila euro. Questa apertura cesserà al momento del versamento dal parte dell’Inps dell’indennità di cassa integrazione, che avrà effetto solutorio del debito maturato. Il conto corrente, inoltre, è esente da spese di tenuta conto.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento