‘Volpe nel deserto’, tutti assolti

LUCCA - Tutti assolti, o prosciolti i sette imputati dell'inchiesta Volpe nel Deserto, la vicenda sulla presunta corruzione relativa al progetto immobiliare Parco di Sant'Anna, che nel 2011 provocò un vero e proprio terremoto politico amministrativo a Lucca.

-

CHIARI

Sono stati prosciolti dall’accusa di corruzione l’ex sindaco Mauro Favilla, perché il fatto non costituisce reato e l’ex assessore all’urbanistica Marco Chiari (nella foto) perché il fatto non sussiste. Assolti dalla stessa accusa anche i cinque iimputati che avevano chiesto il rito abbreviato: il presidente della società Valore Giovanni Valentini, il dirigente comunale Maurizio Tani, i professionisti Andrea Ferro e Luca Antonio Ruggi e  l’ex vice presidente di Sistema Ambiente, Sauro Doroni.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento