10 anni fa la tragedia del Canadair

QUERCETA - E' stato commemorato il decennale del disastro aereo che costò la vita ai comandanti piloti Stefano Bandini e Claudio Rossetti, ai comandi di un aereo antincendio Canadair che precipitò su una villetta.

- 1

Era il 18 marzo 2005 quando, durante le operazioni di spegnimento di un incendio sulle colline versiliesi, un aereo antincendio Canadair, a causa di un guasto al motore, prese fuoco in volo e si abbattè su di una villetta dei Vittoria Apuana. Nello scontro persero la vita i comandanti piloti Stefano Bandini e Claudio Rossetti, nel disperato tentativo di portare l’aeromobile in una zona il più possibile disabitata. La commemorazione del decennale del disastro si è svolta in due momenti distinti. Una prima corona di fiori è stata deposta a Forte dei Marmi in piazzale Henrie Moore al monumento eretto a memoria dei due piloti. Successivamente l’assemblea si è spostata a Querceta, nel comune di Seravezza, dove è stata scoperta una targa e una scultura a ricordo della tragedia nel centro di protezione civile, dove è stata anche allestita una mostra degli elaborati delle scuole medie, i disegni con cui gli alunni hanno ricordato il disastro. Presenti alla cerimonia anche il prefetto di Lucca Giovanna Cagliostro, i sindaci di Forte dei Marmi e Seravezza e il capo dipartimento della Protezione Civile Franco Gabrielli che ha riportato l’intervento di una studentessa a proposito delle conseguenze delle azioni che hanno portato a questa tragedia.

Commenti

1


  1. non ci fu nessun guasto al motore; l’incidente fu causato dalla collisione del velivolo con un cavo dell’alta tensione

Lascia un commento