La Lucchese piega il Pisa e vince il derby 2-1

CALCIO - La Lucchese ha battuto il Pisa 2-1. Rossoneri in vantaggio nel secondo tempo con Lo Sicco, subito raggiunti con un rigore di Arma. Rete decisiva a 8' dalla fine di Forte su calcio di rigore.

- 2

lucchese

E’ il derby numero 69 della storia tra Lucchese e Pisa, il cosiddetto “Derby del Foro”. I rossoneri di Galderisi stanno vivendo un momento magico, mentre il Pisa nonostante l’arrivo di panchina di Pillon stenta. Lucca attendeva con ansia questa partita e la risposta del pubblico è straordinaria: quasi 4.000 persone al Porta Elisa con la Curva Ovest colorata di rossonero, sold-out nei 1.800 posti della capienza concessa quest’anno. Ed è proprio sotto la Ovest che il gruppo si riunisce prima del fischio iniziale, in modo da raccogliere tutta l’energia del proprio tifo. Galderisi sceglie Mingazzini e Lo Sicco per il centrocampo, Forte e Raicevic coppia d’attacco. Pillon punta su Arma boa centrale con Floriano e Arrighini a sostegno.

La Lucchese mostra sin dall’avvio di voler fare la partita, ma la prima emozione, se così si può definire, porta la firma del Pisa con Floriano che su una ribattuta della difesa avversaria gira verso la porta, con la palla facile preda di Masi.

Risponde la Lucchese con Raicevic ma la sua girata di testa è fuori misura.

Al 23′ il Porta Elisa sussulta: calcio di punizione, Ferretti riceve il pallone e lo gira verso la porta, forse è un cross, ma comunque la palla si stampa sul palo. Dopo un batti e ribatti la sfera finisce sui piedi di Raicevic, tiro in porta e deviazione decisiva della difesa pisana.

Il primo tempo finisce 0-0, ma la sensazione è che la Lucchese abbia più fame. La ripresa invece si apre con il Pisa più concreto e al 7′ Floriano invoca il calcio di rigore, il signor Pagliardini dice di proseguire.

Al quarto d’ora lo stadio esplode: Forte si beve un paio di difensori e penetra in area, Lo Sicco quasi gli soffia il pallone e lo scaraventa in rete: 1-0. La gioia del Porta Elisa e dei rossoneri è incontenibile.

Ma non passano che due minuti e il Pisa conquista un calcio di rigore. Pagano interviene così su Arrighini. Anche a fine partita l’esterno rossonero dirà di aver toccato la palla, ma l’arbitro non ha dubbi. Sul dischetto Arma che rompe il digiuno di gol che in casa pisana dura da quasi 300 minuti. E’ l’1-1, partita tutta da riscrivere.

L’ultima mezz’ora è pura emozione. Al 20′ Iori spende un ammonizione per fermare il contropiede di Forte, involato verso la porta. Sul calcio di punizione Pagano indirizza nell’angolino, ma sul proprio palo Pelagotti è attento.

Il Pisa risponde con Arma in contropiede, ma la conclusione del numero 9 è altissima.

Due minuti e la Lucchese protesta per un tocco in area di Sini, l’arbitro fa proseguire.

Girandola di cambi, Galderisi spedisce dentro forze fresche: Degeri e Scapinello per Ferretti (tra i migliori della partita) e Lo Sicco.

Al 37′ la svolta. Calcagni imperversa sulla fascia destra e crossa in mezzo. Sini interviene, secondo l’arbitro con la mano. Calcio di rigore, proteste di Sini che si becca prima il giallo e subito dopo il rosso.

Sul dischetto Francesco Forte, proprio sotto la curva est. Il numero 9 non trema e buca Pelagotti: 2-1 e festa incredibile dei rossoneri con il Porta Elisa che si trasforma in una bolgia.

Gli ultimi 8 minuti più i 4 di recuperi sono una vera sofferenza per i tifosi, ma gli uomini di Galderisi non si scompongono e portano a casa la vittoria. La Lucchese vince di nuovo il Derby del Foro al Porta Elisa dopo 12 anni. Per il Pisa i playoff sono più lontani e i tifosi bloccano i giocatori per molti minuti chiedendo spiegazioni. Il tutto mentre la Lucchese si prende l’abbraccio di tutto lo stadio ed esce tra applausi e cori.

 

Commenti

2


  1. Tornare a vincere il derby dopo dodici anni non ha prezzo.
    Per me, che sono un vecchio sostenitore della Lucchese, traslocato nella sontuosa Firenze, che una volta godeva nel veder vincere la propria squadra contro il Padova di uno straordinario Galderisi; oggi mi emoziono perché la mia squadra, guidata da un “Nano” ha sconfitto l’armata di “Golia” Pillon .
    Complimenti davvero a tutto il gruppo rossonero , perché oggi è ritornata a scrivere pagine importanti.

    Un abbraccio affettuoso a tutto lo stadio che oggi è tornato a ruggire!!!!


  2. Grandissima vittoria e grandissima partita della Lucchese in questo derby del Foro; ci voleva tutto questo, e con questa vittoria siamo quasi matematicamente salvi, e per il resto è stata anche una vittoria sugli spalti, visto il grande tifo che è tornato.
    E vai così!!!
    Forza Lucchese!!!
    Solo Lucca!!!

Lascia un commento