Le Mura sconfitta, nei quarti c’è Ragusa

BASKET A1 DONNE - Era davvero altissima la posta in palio nell’ultima partita della regular season per la Gesam Gas. Compito durissimo al Palatagliate per Crippa & C. nelle sfida in corso contro la corazzata Umana Venezia, che s'impone 62-51. Nei quarti dei playoff biancorosse opposte a Ragusa.

-

29_3_15_ Le Mura

Cuore in campo ma occhio alle radioline, come accadeva qualche anno fa. Oggi più facile dare uno sguardo ai siti e sui tablet. Il Palatagliate ha un bel colpo d’occhio e si colora di biancorosso per l’ultima sfida della regular season. Di fronte alla Gesam Gas Le Mura c’è l’Umana Venezia, non proprio l’ultima arrivata, Le lagunari sono piene zeppe di ex: da Maia Ruzickova a Beba Bagnara, da Francesca Dotto alla Sandri, quest’ultima però fuori oer infortunio. Parte forte la squadra di coach Mirko Diamanti, avanti 6-2 ma le ospiti non arretrano di un centimetro. Anzi, col passare dei minuti Venezia prende il comando delle operazioni. Da buon capitano Martina Crippa prova a scuotere le sue, ma dall’altra parte c’è una Bagnara in serata di grazia. Crippa subito in doppia cifra e primo quarto che si chiude sul punteggio di 14-16 per Venezia. La sola Crippa non può reggere l’urto di McCallum e compagne che un pò alla volta allungano. All’intervallo lungo il tabellone recita: Lucca 31, Venezia 40. E’ durissima, ed è un peccato perchè come previsto Napoli sta perdendo, e piuttosto nettamente, sul campo dello Schio. Anche alla ripresa del gioco il tema non cambia. Venezia superiore e padrona del campo, Lucca non va a canestro per 7′, un’eternità, e il vantaggio veneziano si dilata. Da lì in avanti il match non ha storia. Vince con merito Venezia 62-51. Lucca esce sconfitta e chiude la regular season al settimo posto che significa affrontare Ragusa nei quarti di finale della poule-scudetto.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento