Lucca, folla al Giglio per lo spettacolo sulla ex Manifattura

LUCCA - Grande folla al Teatro del Giglio per assistere allo spettacolo sulla ex Manifattura tabacchi, ora al centro di un intervento di riqualificazione.

-

Le storie delle sigaraie e degli uomini che hanno prestato la loro opera nella fabbrica del tabacco sono state presentate da Debora Pioli. Sul palco anche il sindaco di Lucca Alessandro Tambellini. La serata è vissuta sui racconti dei lavoratori e dei figli di lavoratori della manifattura. Hanno ricordato suoni come la sirena su cui potevi
rimettere l’orologio, ma anche odori: quello del tabacco o quello dell’ammoniaca. E ancora la manifattura è stata ricordata come luogo dove si combatterono le prime lotte sindacali ed era la mensa il luogo in cui si prendevano le decisioni più importanti. Ed all’uscita dalla fabbrica c’erano ad aspettare le sigaraie, viste come un “buon partito”, perché erano donne emancipate (anche se non lo sapevano), che portavano a casa uno stipendio sicuro. E ancora capireparto che a volte importunavano le giovani spose operaie e non si poteva rispondere niente perché vigeva la regola del silenzio e si poteva essere multate.
Al termine dei racconti sul palco, la seconda parte dello spettacolo è stata dedicata alla proiezione del video “Una città nella città” realizzato da Antonella Giusti e Roberto Giomi della Congrega dei Fumatori Indipendenti.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento