Lucchese face off, indenne a Grosseto

CALCIO LEGA PRO - I rossoneri impattano 1-1 sul campo dei maremmani. Primo tempo scialbo della squadra di Galderisi che recupera il risultato grazie ad una buona ripresa. E sabato arriva il Pisa nell'atteso superderby.

-

19_3_15_ Lucchese

Una Lucchese Face Off. Parafrasando il celebre film con Nicolas Cage e John Travolta è quanto proposto mercoledì sera dalla Pantera al Carlo Zecchibni di Grosseto. L’approccio alla partita dei rossoneri di Galderisi è stato davvero impalpabile: un primo tempo nel quale la Lucchese non ha mai tirato in porta, è stata poco propositiva e si è limitata a controllare le iniziative di un Grosseto ardimentoso e più determinato. I padroni di casa si sono portati in vantaggio con una gran capocciata di Fofana su cross dalla destra dell’indemoniato Torromino. Insomma una Lucchese per la serie “Chi l’ha vista?” Naturale che nell’intervallo il Nanu si sia fatto sentire e così, pur senza incantare la squadra ha gettato sul campo, davvero impossibile e spelacchiato dell’Olimpico, quella grinta e quella voglia che erano clamorosamente mancate fino a quel punto. Un paio di tentativi di Lo Sicco e una clamorosa occasione fallita da Raicevic erano l’ideale e giusto preludio al pareggio firmato in modo fortunoso da Thiaco Cazè Da Silva su diagonale velenoso di Risaliti. Ancora un brivido nel finale con Onescu che trovava una sorta di Mar Rosso non mutava il risultato. Insomma, a poche ore ormai dall’attesissimo derby con il Pisa, la Lucchese è riuscita ad incamerare un punticino che di fatto lascia inalterato il vantaggio (7 punti) sulla quint’ultima, ma con una partita in meno da giocare. Un bel modo tutto sommato di avviarsi alla supersfida di sabato pomeriggio dove rientreranno elementi del calibro di Nolè, Forte e, forse, Calistri. E dove la musica ne siamo convinti sarà diversa…

Lascia per primo un commento

Lascia un commento