Ma l’Ascoli non fa paura

CALCIO LEGA PRO - La Lucchese ha ripreso la preparazione. Dopo la bella vittoria sull'Aquila, e una classifica che si sta aggiustando, i rossoneri mettono nel mirino il severo impegno di domenica prossima sul campo della capolista Ascoli dell'ex-Gigio Grassi. Una giornata a Pizza.

-

3_3_15_ Lucchese

All’andata finì 2 a 0 per l’Ascoli con una doppietta addirittura del difensore centrale Mengoni e una Lucchese francamente stordita e incapace di venire a capo di un avversario tosto e solido. Del resto l’Ascoli ha poi confermato il proprio valore e quella Lucchese nel cuore dell'”ottobre nero” aveva mille e un problema. Oggi, a distanza di qualche mese le cose sono relativamente cambiate: l’Ascoli continua a farla da padrone, o quasi, ma la Lucchese (che domenica sarà di scena ore 18 al Del Duca) si è ripresa risalendo la classifica ed uscendo dalle zone più torbide della graduatoria. Chiaro che nulla è stato ancora fatto e che bisognerà lavorare sodo per cercare altre vittorie e risultati probanti con l’obiettivo di conquistare una salvezza tranquilla. Tra le note liete della bella vittoria sull’Aquila anche la buona prova di Samuele Pizza.

Intanto la squadra ha ripreso la preparazione in vista della sfida suddetta alla capolista del campionato. Compito arduo quello che attende la compagine di Nanu Galderisi confortato però da qualche rientro importante. Raicevic ha scontato le tre gironate di squalifica così come torna a disposizione anche Calistri. Insomma la Lucchese recupera i pezzi che, in vista del rush finale, non è affatto male. Prematuro invece parlare di formazione dato che dovrebbero tornare disponibili anche Lo Sicco e Strizzolo e quindi stavolta le possibilità di scelta saranno ampie.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento