Maltempo, 72 ore dopo emergenza ancora aperta

CAMAIORE - La cuspide del campanile della chiesa di Santa Croce, a Camaiore, volata via e conficcata nel tetto della vicina cappella. E' uno dei simboli della tempesta di vento abbattutasi sulla Versilia e sulla Lucchesia.

- 1

Oltre settantadue ore dopo l’evento, l’emergenza non è ancora completamente chiusa. La nazionale di ciclismo, guidata da Davide Cassani, in raduno proprio a Lido, è arrivata in centro per incontrare il sindaco Del Dotto, per testimoniare la non indifferenza del mondo dello sport alle difficoltà del territorio.

L’arrivo dei ciclisti in centro è stata l’occasione per il sindaco Alessandro Del Dotto, che è anche il presidente dell’Unione dei Comuni della Versilia, per fare il punto della situazione. Ci sono ancora difficoltà nella viabilità e tante famiglie senza energia elettrica.

Tra i tanti drammi portati dalla tempesta, c’è anche quello degli agricoltori e floricoltori versiliesi, concentrati in particolare nella zona di Capezzano. Decine le serre scoperchiate dal vento. A rischio ci sono mesi e mesi di lavoro, per famiglie che fanno di questa attività la principale se non l’unica fonte di reddito. Qui, davvero, c’è bisogno del sostegno immediato e forte della pubblica amministrazione.

Commenti

1


  1. il comune di bagni di lucca è stato il più danneggiato di tutta la provincia di lucca è devastato ,è distrutto….completamente messo in ginocchio,eppure voi non messo mai in evidenza un tale scempio…perché????

Lascia un commento