Mercatone, dipendenti contro lo svuotamento del magazzino

LUCCA - Continua lo sciopero dei dipendenti del Mercatone Uno di Sant'Anna. I lavoratori hanno bloccato un camion inviato dalla proprietà, impedendo che la merce stoccata in magazzino venisse ritirata e trasferita così in altri punti vendita.

-

“L’azienda vuole svuotare il negozio per farci rimanere letteralmente senza lavoro e poterci licenziare” hanno spiegato i rappresentanti sindacali. Le organizzazioni dei lavoratori si rendono conto che ormai il posto di lavoro al Mercatone è perduto ma vogliono che i dipendenti siano trattati con rispetto. In sostanza, i sindacati chiedono prima di tutto che l’azienda informi i lavoratori sul loro destino. Poi, che vengano intraprese le procedure per concedere la cassa integrazione e non la mobilità ai dipendenti, per sondare la possibilità di cedere il punto vendita di Sant’Anna a qualche altro gruppo.

Intanto, è già stato fissato un incontro tra una delegazione di lavoratori e il presidente della Provincia Stefano Baccelli. Ed il prossimo primo aprile è in programma una manifestazione nazionale dei dipendenti Mercatone a Roma. I punti vendita in fase di dismissione sono 34 in tutta Italia.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento