Maltempo: rimosso il campanile di Santa Croce

CAMAIORE - Si sono concluse senza problemi le operazioni di recupero della cima del campanile della chiesa di Santa Croce, letteralmente volato via durante la tempesta di vento del 5 marzo.

-

 

Un intervento rischioso e per questo molto accurato, che in poche ore si è concluso senza problemi. E’ stato rimossa nella mattinata di venerdì la punta del campanile di Santa Croce che giovedì 5 marzo, durante la tempesta di vento, era letteralmente volata via andandosi a conficcare nel tetto della cappellina adiacente.

Per permettere di effettuare l’intervento in sicurezza, il Comune di Camaiore aveva disposto la chiusura di alcune strade. Tutto è filato via senza problemi, grazie al lavoro di tre imprese chiamate all’occorrenza: l’Elettromeccanica di Lastra a Signa, la Taddei di Camaiore e le Geonova di Bagni di Lucca. Utilizzando una grossa gru la struttura è stata imbracata e poi sollevata.

La rimozione non ha provocato altri danni al tetto della cappella musicale Francesco Gasparini, ma i danni rimangono ingenti e lo stabile rimane inagibile.

In questa settimana il cono era diventato una sorta di attrazione, con decine di persone che si fermavano a fotografarlo. Uno dei simboli della tempesta di vento, è stato definito, che da oggi rimarrà solo negli album foto e video.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento