Ruba il portafoglio ad un ferito in barella al pronto soccorso

LIDO DI CAMAIORE - Un marocchino di 53 anni è stato arrestato dalla polizia per furto aggravato al pronto soccorso dell'Ospedale Versilia.

-

pronto soccorso

Il fatto è accaduto domenica sera. Un neozelandese residente a Massarosa si trovava nell’aea medica in attesa di essere visitato da un cardiologo. Nella lettiga accanto a lui si trova un altro paziente in attesa, un nordafricano. Il neozelandese si assopisce per qualche minuto. Al risveglio si accorge che sono sparite due banconote da 20 euro dal suo portafogli e un telefono cellulare. I sospetti ricadono sul paziente accanto a lui che improvvisamente dice di sentirsi meglio e di voler essere dimesso. La polizia lo perquisisce e trova non solo il maltolto all’altro paziente ma anche un altro cellulare e un coltello a serramanico. L’uomo viene identificato: è un marocchino di 53 anni pluripregiudicato. Per lui scattano le manette.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento