Una maratona per dire no alla violenza

VIAREGGIO - Vivere libere è il titolo dell'iniziativa in programma per l'8 marzo prossimo a Viareggio per dire no alla violenza sulle donne. Una maratona non competitiva, intesa anche come passeggiata, da Piazza Mazzini fino al pontile di Lido di Camaiore.

-

Domenica 8 marzo, in occasione della festa della donna, la casa delle donne di Viareggio, in collaborazione con il tavolo di rete e le donne dello spi ha organizzato una maratona / camminata contro la violenza sulle donne. Il ritrovo è previsto alle 9.30 in piazza Mazzini, con partenza alle 10.00, arrivo al pontile di Lido di Camaiore e ritorno. La quota di partecipazione è di 10 euro per gli adulti, gratuita per i bambini, e il ricavato andrà interamente al Centro antiviolenza l’una per l’altra, presso la casa delle donne di via Marco Polo. Nell’occasione della presentazione dell’iniziativa, il centro ha riferito anche i dati relativi all’attività dello scorso anno. Una tematica, quella della violenza sulle donne, estremamente delicata e che le volontarie del centro cercano di sensibilizzare nell’intera popolazione, lanciando un appello affinchè le vittime di violenze non aspettino troppo nel rivolgersi alle strutture preposte

Lascia per primo un commento

Lascia un commento