Uomo di 55 anni muore schiacciato da un carrello elevatore

LUCCA - Tragedia questo pomeriggio in un'agraria di Santa Maria a Colle. Un lucchese di 55 anni, Andrea Roberto Buchetti, è morto schiacciato da un carrello elevatore.

- 1

Il dramma si è consumata all’ora di pranzo all’agraria Coturri. Secondo una prima ricostruzione effettuata dalla polizia, Buchetti era stato portato nel negozio (oggi chiuso) da un ex dipendente per acquistare alcune scaffalature. Per cause ancora da accertare, nelle operazioni di carico del materiale, il carrello elevatore manuale si è ribaltato ed ha colpito alla testa il Buchetti. Nonostante l’immediato allarme lanciato dall’amico per il 55enne non c’è stato niente da fare. Drammatiche le testimonianze di chi si trovava nelle vicinanze della tragedia.

Sul posto è giunta subito un’ambulanza del 118 e la polizia di Lucca per effettuare i rilievi. Il medico del 118 non ha potuto far altro che constatare il decesso dell’uomo. Il medico legale Stefano Pierotti ha effettuato un primo esame per stabilire la dinamica dell’incidente. Buchetti era molto conosciuto in a Lucca, soprattutto in centro storico dove abitava. Aveva lavorato per un certo periodo come collaboratore di diverse troupe cinematografiche che hanno realizzato vari film che sono stati girati in città negli ultimi anni.

Commenti

1

  1. roberto della santina


    Ho una esperienza ventennale con i carreli elevatori, all’inizio ti può “fregare” l’inesperienza, con il tempo acquisisci esperienza e la consapevolezza di sapere guidare e manovrare il “muletto” con perizia e qui si rischia la seconda “fregatura”, la troppa sicurezza che ti fa abbassare la guardia.

Lascia un commento