Divieto di pesca nel Serchio e nella Lima

PROVINCIA DI LUCCA - La Provincia di Lucca comunica che non si potrà pescare nei maggiori corsi d'acqua della lucchesia e, cioè, fiume Serchio e torrente Lima, al fine di permettere ai pesci di riprodursi e mantenere intatta la popolazione ittica dei nostri corsi d’acqua.

-

PESCATORE

Ecco, nel dettaglio, i periodi e le zone dove scattano i divieti.

Zona A – Fiume Serchio: dal ponte sul Serchio di Ponte a Moriano fino al confine con la provincia di Pisa. Qua la pesca è vietata da un’ora dopo il tramonto del 15 maggio a un’ora prima del sorgere del sole del 14 giugno.

Zona B – Fiume Serchio: dalla diga del bacino artificiale di Borgo a Mozzano fino al ponte sul Serchio a Ponte a Moriano. In questa zona la pesca è vietata da un’ora dopo il tramonto del 1 maggio a un’ora prima del sorgere del sole del 14 giugno.

Zona C – Fiume Serchio: dal ponte ferroviario della Villetta (Località ‘Poggio’ a Camporgiano) fino alla diga del bacino idroelettrico di Borgo a Mozzano, con esclusione dei bacini idroelettrici di Pontecosi, Castelnuovo Garfagnana e Borgo a Mozzano. In questa zona, il divieto di pesca scatta da un’ora dopo il tramonto del 15 maggio a un’ora prima del levarsi del sole del 28 giugno.

Zona D – Torrente Lima: dalla confluenza con il torrente Liegora (Fabbriche di Casabasciana nel comune di Bagni di Lucca), fino alla confluenza con il fiume Serchio. Qua la pesa è vietata da un’ora dopo il tramonto del 1 maggio fino a un’ora prima del sorgere del sole del 14 giugno.

Si ricorda, infine, che nei bacini idroelettrici compresi nelle zone a divieto, la pesca resta comunque consentita.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento