Geofood: la filiera dei prodotti a portata di app

LUCCA - Quante volte mangiando un formaggio Dop o bevendo un vino Igp vi siete chiesti, al di là di sapere il nome del produttore, da dove proveniva il latte o l'uva dalla quale era stato prodotto. Da oggi quella curiosità potrà essere soddisfatta tramite un'applicazione e una piattaforma internazionale promossa da Geofood, una start-up insediata all'interno del Polo Tecnologico Lucchese.

-

 

Il progetto, che ha già raccolto il beneplacito del Ministero delle Politiche Agricole, è stato presentato alla Camera di Commercio ai produttori e ai consorzi della provincia di Lucca che presto potrebbero aderire.

L’applicazione, che sarà possibile scaricare gratuitamente, è stata sviluppata da un’altra azienda insediata nel Polo, la Pizero Design, e sarà lanciata sia per Android che per iOS nei primi giorni di maggio, in concomitanza con l’apertura di Expo, dove Geofood sarà ospite del Padiglione Italia. Puntando il proprio smartphone o tablet sull’etichetta del prodotto conosceremo nel dettaglio ogni informazione sui suoi ingredienti e sulla lavorazione.

Geofood ha già avviato un dialogo con Slow Food per censire i suoi presidi e con tanti altri consorzi di noti prodotti italiani, ma alla sua uscita conterà giù su due marchi di eccellenza.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento