Identificata la ragazza uccisa in pineta

TORRE DEL LAGO - E' una prostituta nigeriana tra i 30 e i 35 anni che abitava a Empoli la donna uccisa ieri con 10 coltellate nella pineta della Bufalina tra Torre del Lago e Vecchiano.

-

 

I carabinieri sono risaliti all’identità attraverso le impronte e l’identificazione dattiloscopica. Sul corpo della donna sono già stati eseguiti tamponi biologici per cercare tracce dell’assassino. Altri saranno fatti anche in sede di autopsia.
In passato la donna era stata più volte controllata, ma aveva fornito generalità false: i carabinieri del nucleo investigativo di Pisa cercheranno ora nella casa di Empoli un documento nigeriano per attribuirle un’identità certa.
Intanto, il sostituto procuratore Lydia Pagnini, che coordina le indagini, ha conferito l’incarico al medico legale Alessandro Bassi Luciani per l’autopsia. L’esame sarà fatto domani e dar le prime risposte tecniche sulla dinamica dell’aggressione.
La vittima è stata raggiunta da dieci coltellate alla schiena e all’addome, alcune delle quali superficiali.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento