Maxi sequestro di munizioni

VIAREGGIO - I carabinieri di Viareggio, con l'ausilio della guardie del Parco di Migliarino e San Rossore, hanno denunciato due italiani di 53 e 24 anni per detenzione abusiva di munizionamento per arma comune senza licenza di deposito, omessa denuncia di materie esplodenti ed alterazione di arma.

-

SEQUESTRO
Nel corso di una perquisizione domiciliare (scaturita nel corso di un’indagine avviata lo scorso marzo dopo il sequestro di alcune armi artigianali) hanno proceduto al sequestro di un fucile automatico, di uno semiautomatico e di 2.412 munizioni da caccia di vario tipo e calibro in numero eccedente quello consentito dalla legge, se non con determinate autorizzazioni, e di 2,3 kg di polvere da sparo. Inoltre entrambi i fucili presentavano delle filettature artigianali all’altezza della parte iniziale della canna, verosimilmente di fattura artigianale.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento