Meningite, morta ragazza a Montevarchi; ancora grave la giovane di Lucca

LUCCA - E' ancora ricoverata in rianimazione in gravi condizioni all'ospedale di Pescia la 27enne lucchese colpita da meningite Questa sera al TgNoi il dottor Alberto Tomasi, direttore del dipartimento di prevenzione della Asl 2.

-

OSPEDALE-PESCIA

Intanto la Regione Toscana attraverso l’assessore al diritto alla salute esprime il cordoglio ai familiari della ragazza deceduta ieri a Montevarchi per meningite da meningococco C e ribadisce l’alto livello di attenzione per la progressione della malattia sul territorio regionale, anche in riferimento al nuovo caso della ragazza di Lucca colpita da meningococco C e attualmente ricoverata nell’ospedale di Pescia.

L’assessore conferma che, pur emergendo una peculiare sequenza e distribuzione geografica, la situazione è ancora compatibile con i casi registrati negli ultimi anni in Toscana e puntualizza che la task force regionale è in continuo contatto con l’Istituto Superiore della Sanità dove si stanno facendo analisi approfondite su questi due ultimi casi.

L’assessore ricorda infine che per domani è prevista una nuova riunione della task force insieme agli esperti dell’ISS e che la Regione, già intervenuta con misure straordinarie, sta studiando ulteriori iniziative.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento