Raddoppio ferrovia: è la volta buona

LUCCA - "Il collegamento ferroviario veloce tra Firenze e Pisa, una grande opportunità da non mancare". Questo il tema del convegno promosso dall'ordine degli ingegneri di Lucca e dal collegio degli ingegneri ferroviari di Firenze, in collaborazione con il comune di Lucca.

-

 

Presenti tra gli il viceministro ai trasporti Riccardo Nencini, i sindaci di Lucca e Pisa, Tambellini e Filippeschi e molti altri rappresentanti del territorio.

L’opportunità di un potenziamento della ferrovia è data dall’inserimento dell’aeroporto di Pisa – Firenze tra gli undici scali strategici italiani: un dato di fatto che impone la necessità di collegare velocemente i due scali. Gli attuali tempi di percorrenza della linea Firenze – Lucca – Pisa sono di oltre un’ora e 40 minuti, assolutamente non adeguati a questo compito. Secondo gli ingegneri con l’adeguamento della linea ferroviaria il tempo di percorrenza potrebbe essere abbattuto fino a 50 minuti.

Il viceministro Nencini ha ricordato che il governo ha già iniziato ad investire sul raddoppio del tratto tra Pistoia e Lucca.

Intanto, mercoledì, sarà già un giorno storico per il trasporto ferroviario in lucchesia, con l’inaugurazione dello scalo merci del Frizzone.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento