Capannori, dà fuoco all’auto della ex compagna – il video

CAPANNORI - I carabinieri di Lucca hanno individuato e denunciato un 35enne capannorese che il 5 maggio scorso aveva dato fuoco all'auto della ex compagna, nel Compitese.

-

L’uomo, di origine pugliese, disoccuptato, già noto alle forze dell’ordine, non accettava la fine del suo rapporto con la giovane. E dopo aver minacciato e molestato telefonicamente lei e la madre ha pensato di vendicarsi. Non sapeva però che le sue gesta sarebbero state riprese da una telecamera di sicurezza, posizionata nel giardino dell’abitazione dove abita la giovane. Nel video si vede l’uomo che, dopo aver posizionato una bombola di gas sotto l’auto, appicca il fuoco, rischiando anche di essere avvolto dalle fiamme. Poi, divampa l’incendio che distrugge l’auto, una Peugeot 306. Scatta l’allarme e vengono chiamati i Vigili del Fuoco. Nel frattempo si verificano anche un paio di esplosioni che spaventano ancora di più la famiglia della giovane e il vicinato. Successivamente, grazie all’intervento dei Vigili, il rogo viene spento.

I carabinieri sono risaliti al 35enne, peraltro già fortemente sospettato del gesto, grazie anche a questo video. Intanto però l’uomo si trovava già in carcere a Pisa, dopo essere stato arrestato per un furto. I carabinieri di Lucca gli hanno notificato in carcere la denuncia per danneggiamento e incendio doloso e il divieto di rientrare in provincia di Lucca.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento