Dal Cda le strategie per il futuro della Lucchese

CALCIO LEGA PRO - Venerdì pomeriggio si è tenuto un interessante Cda della Lucchese. La riunione è stata molto positiva. Si sono tracciate le linee-guida e quantificato il budget da cui ripartire per un campionato più ambizioso. Congelate, o perlomeno ancora non svelate. le questioni-tecniche.

-

 

La Lucchese guarda al futuro. Così dopo giorni e settimane in cui non si era più visto, almeno pubblicamente, il presidente Bacci è tornato più che mai in sella alla Pantera dirigendo il Cda che venerdì pomeriggio ha tracciato le linee-guida del futuro della Lucchese prossimo e venturo. Un consiglio di ammnistrazione giudicato alla fin da tutti piuttosto positivo e nel quale è emersa la volontà di andare avanti con rinnovata fiducia e maggiori ambizioni. Di fatto il primo step era ed è quelo di stabilire un budget dal quale attingere per la gestione della prossima stagione sportiva, comprese naturalmente la scelta del tecnico e le mosse di mercato. In definitiva ora Galli sa come e quanto potrà muoversi. Adesso il DG potrà cominciare a raccogliere i frutti del lavoro svolto alacremente e in silenzio coi suoi più strettti collaboratori nelle ultime settimane.

Nulla è trapelato, invece, per quanto riguarda la questione-allenatore che dal punto di vista tecnico sarà anche il primo nodo da scogliere e da chiarire. Ribadiamo la sensazione, e non sollo quella, che Galderisi sia giunto all’epilogo della sua avventura a Lucca, ma nel contempo anche tutte le certezze su Amoroso ed altri nomi sono ben lungi da venire. Insomma, Galli annuncerà il nuovo tecnico quando sarà il momento che a questo punto potrebbe coincidere anche con la chiusura degli allenamenti e dell’attività della squadra fissata per giovedì 28 maggio: amichevole con la Primavera della Fiorentina. Da lì in poi ogni momento sarà quello buono. Intanto la squadra ha affrontato in amichevole lo Scandicci imponendosi per 4 a 1.con reti di Calistri, Pizza, Benedetti e del giovane Cristofan. Dopo alcuni giorni di riposo si riprenderà da martedì pomeriggio per la penultima settimana di lavoro.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento