Personale scolastico in piazza contro la “Buona Scuola”

LUCCA - Anche a Lucca i sindacati degli insegnanti e del corpo non docente sono scesi in piazza contro il disegno di legge " Buona Scuola" in queste ore all'esame della Camera. I Cobas hanno minacciato il blocco degli scrutini se non verranno apportate modifiche al testo.

-

protesta insegnanti
Mobilitazione del mondo della scuola anche a Lucca. Alle 15:00 le sigle sindacali del corpo docente e non docente si sono ritrovate davanti all’ ufficio scolastico provinciale in piazza Guidiccioni per protestare contro la riforma della scuola presentata dal governo Renzi e il cui voto alla camera è previsto per mercoledì. I sindacati contestano, in particolare, l’aumento delle competenze per i presidi,  l’introduzione dei quiz ed il finanziamento delle scuole attraverso il 5 per mille. Richiesta a gran voce l’assunzione stabile dei precari, secondo la sentenza della corte di giustizia europea. I Cobas hanno annunciato la volontà di bloccare gli scrutini per due giorni consecutivi dopo il termine delle lezioni, auspicando l’adesione compatta di tutte le sigle sindacali.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento