Pistola in pugno e botte per portagli via Rolex, due arresti

VIAREGGIO - Gli uomini della polizia, dopo un lungo inseguimento nella notte, hanno arrestato due malviventi sorpresi a malmenare e rapinare un uomo dell'orologio Rolex Daytona che portava al polso, mentre un terzo complice è riuscito a fuggire a piedi.

- 1

Per portargli via il Rolex lo hanno minacciato con una pistola e poi lo hanno picchiato. E’ successo la notte scorsa a Viareggio. La vittima della rapina stava camminando tranquillamente in città, quando è stato avvicinato da due uomini con il volto coperto. Un terzo complice era in auto ad aspettarli. Dopo un inseguimento rocambolesco, la polizia ne ha arrestati due; l’altro è fuggito.
In manette sono finiti due campani di 32 anni, con alle spalle qualche guaio con la giustizia. Il Rolex un Daytona oro e brillanti, con cinturino di pelle di coccodrillo, dal valore di 25 mila/30 mila euro.
Quando ha visto avvicinare i due uomini a volto coperto, l’uomo ha tentato di fuggire, ma è stato raggiunto, scaraventato a terra e colpito con calci e pugni. Mentre uno degli aggressori gli strappava l’orologio, l’altro lo minacciava puntandogli contro la pistola. Proprio in quel momento sono arrivati i poliziotti: l’uomo armato è riuscito a fuggire a piedi, mentre l’altro è salito di corsa sull’auto del terzo complice. A quel punto è cominciato l’inseguimento che, dopo repentini cambi di direzione e manovre azzardate, si è concluso a Marina di Pietrasanta, all’altezza della discoteca ‘Bussola’. L’uomo aggredito è stato portato al pronto soccorso: i medici gli hanno riscontrato traumi e lesioni guaribili in 15 giorni

Commenti

1

  1. roberto della santina


    Della Serie: anche i ricchi piangono.
    Sono solidale con la persona aggredita, perchè fà capire che situazione viviamo, non siamo liberi di andare a giro e c’è sempre il timore che possa accaderci eventi spiacevoli.
    La cronaca, purtroppo ,è piena di episodi di rapina con violenza per “bottini” più esigui.
    Basterebbe usare il buonsenso, se la sera vado in giro con un “gingillo” del genere al polso divento un bersaglio appettibile ,se poi sono persone specializzate in questo tipo di furto le conseguenze sono inevitabili.
    Evitiamo la solita nenia ,della maggiore presenza delle forze di polizia per reprimere questi fatti delittuosi , sta anche a noi prendere le necessarie precauzioni per non facilitare gente disposta a tutto.

Lascia un commento