Puppa lancia la sua candidatura da una piccola stazione

CAREGGINE - Parte dalla piccola stazione ferroviaria di Poggio – Careggine – Vagli la campagna elettorale di Mario Puppa candidato al Consiglio Regionale nelle liste del Partito Democratico alle consultazioni del 31 maggio.

-

 

Un luogo non casuale per spiegare il senso di una scelta. Non la classica sede di un comitato elettorale o le poltroncine di un caffè all’aperto, ma un luogo simbolo che serve a rafforzare alcune proposte e un’idea di cambiamento che l’attuale sindaco di Careggine vuole incarnare.

“Il mio viaggio per Firenze prende il via da questa piccola stazione ferroviaria. La stazione di Poggio – Careggine – Vagli è un punto di congiunzione importante tra il mio Comune e il resto della Regione – ha spiegato il candidato -. E’ una delle tante fermate sulla linea ferroviaria Lucca – Aulla che ha sempre rappresentato e tutt’ora rappresenta la via di uscita dall’isolamento di questa terra.
Idealmente sarà come salire su un treno locale che farà tappa in tante stazioni e toccherà tutti i comuni della nostra meravigliosa provincia.
Il treno è l’emblema di chi ha la forza sempre e comunque di restare legato alle proprie radici e ai propri valori. Con il treno si parte, ma poi si ritorna. Il mio viaggio non sarà di sola andata; sarà il viaggio di un pendolare della politica che ogni giorno ritorna a casa per mettersi a disposizione dei cittadini.
Il treno è anche il mezzo che meglio di ogni altro rievoca le vicissitudini di chi si sposta per ragioni di lavoro e di studio, ma anche di chi arriva per godere delle straordinarie bellezze della nostra Provincia. E poi, grazie alla sua memorabile storia e all’arrivo dei nuovi treni, la nostra linea ferroviaria è simbolo nello stesso tempo di lotta e di speranza. Due termini che saranno da qui in avanti le parole d’ordine del mio lavoro”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento