Sovranità – Prima gli Italiani: ‘In Toscana e a Lucca avanti con Salvini”

LUCCA - Il presidente nazionale Di Stefano: "in Toscana sosteniamo la Lega: Borghi alla presidenza e la lucchese Maniglia per il consiglio regionale".

- 1

Alle elezioni regionali si schiera anche ‘Sovranità – Prima gli italiani’, movimento che vuole sostenere ‘da destra’ il leader della Lega Nord Matteo Salvini.  A Lucca, accolto da Fabio Barsanti, responsabile regionale di Casapound, è arrivato Simone Di Stefano, presidente nazionale del nuovo soggetto politico, che ha ribadito gli obiettivi del movimento.

Alle elezioni regionali ‘Sovranità’ appoggia quindi il candidato della Lega Nord Claudio Borghi. A Lucca il sostegno del movimento è invece per Marcella Maniglia, candidata lucchese sempre nelle liste della Lega.

Dopo l’incontro in centro storico Di Stefano e la Maniglia hanno condotto un sopralluogo al dipartmento Asl di Carraia, che potrebbe essere utilizzato per l’accoglienza degli immigrati.

 

 

Commenti

1


  1. Noi abbiamo più di un problema il tipo di debito pubblico la cessione di sovranità monetaria e infine uno non di poco conto: secondo il diritto internazionale nessuno stato straniero organizzazione internazionale comprese quelle finanziarie possono approfittare se uno stato cede la propria sovranità non a parità con chi ne trae vantaggio…ciò è equiparato a una aggressione o ad atti simili compresa la colonizzazione ecc ecc bisogna far valere l.eguaglianza sovrana degli stati la reciprocità alcune convenzioni internazionali importanti come quella di montevideo sui diritti e doveri degli stati poi la carta onu la convenzione di Ginevra contro la schiavitù del debito la convenzione di New York trattato di Roma convenzione di Vienna ecc ecc altrimenti non ne usciremo tanto facilmente

    e imporre questo diritto internazionale attraverso l.onu

Lascia un commento