Versilia, questa estate nuove regole per la sicurezza in mare

VERSILIA - Stagione balneare ormai alle porte e la Capitaneria di Porto di Viareggio ha emanato la nuova ordinanza di sicurezza balnerae, con diverse novità rispetto all'anno scorso.

-

Cambia il limite delle acque sicure, quello entro il quale possono bagnarsi i non esperti al nuoto e che dovrebbe essere segnalato dai galleggianti bianchi. Il limite è stato portato da una profondità di 1 metro e 60 a quella di 1 metro e 30, per garantire una maggiore sicurezza soprattutto ai bambini.

I Comuni dovranno effettuare frequenti ricognizioni lungo le spiagge libere per verificare la presenza dei cartelli che segnalano il limite sia delle acque sicure che di quelle di balneazione, che ricordiamo è di 300 metri dalla battigia.

E’ stato ampliato l’orario del servizio di salvataggio che dovrà essere garantito non più dalle 9.30 ma dalle 9 e proseguirà fino alle 19: questo per uniformare l’ordinanza alle disposizioni in vigore nei singoli comuni costieri.

Ampliato di un’ora e mezzo anche il divieto dell’orario delle attività di pesca, dell’atterraggio dei kite surf e del transito di unità navali, che quest’anno è stato fissato dalle 7.30 alle 20, sempre per aumentare la sicurezza della balneazione in fasce orarie sensibili.

Infine, la Capitaneria intensificherà la propria sorveglianza sulle spiagge libere, in particolare alla Lecciona, vista la persistente difficoltà del Comune di Viareggio di garantire un servizio di questo tipo.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento