Viareggio celebra i 100 anni di Monicelli

VIAREGGIO - Presentato presso l'hotel Palace, il calendario di eventi dedicati al centenario della nascita del grande regista, viareggino di adozione, scomparso nel 2010 e da sempre legato indissolubilmente alla città, tanto da voler disperse le sue ceneri in mare.

-

In occasione del centenario della nascita del grande regista Mario Monicelli, che da sempre si è considerato viareggino di nascita, seppur romano, l’associazione PromoCinema, con il contributo della Fondazione Banca del Monte di Lucca, ha organizzato una serie di eventi tributo alla memoria del padre della commedia all’italiana. Il programma dell’iniziativa, denominata Monicellicent’anni è stato illustrato presso l’hotel Palace di Viareggio da Vincenzo Placido, fratello dell’attore Michele e fondatore dell’associazione e dal curatore artistico, il giornalista Umberto Guidi. Si tratta di una tavola rotonda in programma giovedì 28 riguardante la presunta misoginia di Monicelli e la proiezione al cinema Centrale del capolavoro “Romanzo Popolare”. In occasione della conferenza di presentazione è stata anche scoperta una targa in onore del regista presso il cinema Centrale, contro la cui chiusura Monicelli si è sempre battuto a fianco dei Viareggini. Infine, in collaborazione con le varie facoltà di cinema italiane, è stato bandito il premio Mario Monicelli, riservato alla migliore tesi di laurea dedicata alla commedia cinematografica italiana.

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento