Arpat conferma il divieto di balneazione a Lido

LIDO DI CAMAIORE - "Livelli di escherichia coli e enterococchi intestinali sopra i valori limite"; Arpat ha diffuso i dati della analisi alla foce del Fosso dell'Abate confermando dunque il divieto di balneazione per 100 metri a nord.

- 1

 

Questa mattina intanto in Comune a Camaiore la Conferenza dei Servizi si è riunita per parlare della realizzazione degli impianti di ionizzazione per la tutela della qualità delle acque delle foci marine. Tredici gli enti convocati, di cui dieci con il compito e il potere di esprimere parere: Comune di Camaiore, Comune di Forte dei Marmi, Arpat, Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, Regione Toscana e Capitaneria di Porto hanno espresso parere positivo al progetto. Il Consorzio Bonifica Versilia Massaciuccoli, il Comune di Pietrasanta e il Comune di Viareggio hanno chiesto una proroga dei termini fino a venerdì per esprimere il proprio. A questi enti si affiancano Gaia S.p.A., Università degli Studi di Pisa e i progettisti dell’opera in qualità di soggetti che hanno contribuito alla formazione del progetto e presenti nell’eventualità di una richiesta di chiarimenti in sede di conferenza.

Commenti

1

  1. salvatore carlomagno


    Non andate in ferie a forte sei marmi sono un turista tedesco e in una settimana ho pagato 150 €di multe una per aber parcheggiato senza biglietto in parcheggi a pagamento perche la colonnina non funzionava tutte le macchine von la targa locale erano senza multa la Mia straniera era multata per 41€ e una per aber guidato 5metri in zona vietata perché non so capiva da dove uscire pari a 89€ Grazie per l’ospitalita schifosa ho scritto italiano perche tutti capite

Lascia un commento