Baiocchi vuol rilanciare il Castelnuovo

CALCIO PROMOZIONE - Andrea Baiocchi, 45 anni imprenditore, è il nuovo presidente del Castelnuovo Garfagnana. Tra i suoi obiettivi quello di riportare i gialloblu in campionati più consoni al loro blasone. Primo atto: la conferma per altri 3 anni del DS Valiensi. Probabile che resti anche l'allenatore Valter Vangioni.

-

 

Il Castelnuovo riparte da Andrea Baiocchi. Il 45enne imprenditore del settore della grande distribuzione ha intrapreso la huova avventura con grande entusiasmo e voglia, tanta, di fare. Baiocchi arriva al timone del blasonato sodalizio garfagnino dopo l’amara retrocessione in Promozione, che non è un gioco di parole, ma la semplice realtà di un’altalena costante delle ultime stagioni. Perlomeno da quando è finita la splendida avventura tra i professionisti. Prende il testimone da Silvano Lombardi che comunque rimane all’interno della società. Baiocchi approda in giallolbu come suddetto all’indomani di un’amara retrocessione e al termine di una stagione davvero disgraziata.

Il Castelnuovo ripartirà dalla Promozione che non è campionato consono al blasone anche recente dei gialloblu. Sul piano tecnico sarà costruita una squadra forte e ambiziosa che vuole subito riguadagnare l’Eccellenza. In tal senso va inquadrata la conferma per tre anni del DS Massimo Valiensi già operativo sul mercato. Ancora da definire invece il discorso relativo all’allenatore che però salvo colpi di scena sarà ancora Valter Vangioni., In controtendenza, ma in modo positivo, il Castelnuovo conferma lo staff tecnico nonostante la retrocessione. Una situazione perlomeno originale, ma senza dubbio esemplare.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento