Il carcere minorile apre alla pugilistica

LUCCA - Dopo i grandi successi ottenutio nelle ultime riunioni all'aperto la Pugilistica Lucchese e' stata chiamata ad un importante iniziativa benefica a Firenze presso il Carcere Minorile

-

La societa’ ha partecipato infatti al progetto educativo “ dentro / fuori” , voluto dal Coni Toscano in collaborazione con la Regione e con diverse Federazioni sportive tra cui il Comitato Regionale Toscano della Federazione Pugilistica Italiana. Accompagnati da Giulio Monselesan hanno partecipato all’allenamento i pugili Daniel Karaj e Edison Hysenllari ,due aspiranti pugili e alcuni allievi della scuola giovanile accompagnati dai genitori , di fronte ai coetanei che si trovano ospiti della struttura , ai responsabili e ai dirigenti si sono allenati ed hanno offerto dimostrazioni delle metodologie di preparazione di un pugile e di come ci si prepara a salire sul ring , insieme ai ragazzi lucchesi anche i pugili del Boxing Club Calenzano , della Boxe Luminati e della Robur Scandicci con i rispettivi insegnanti .

Lascia per primo un commento

Lascia un commento