Lucca, prima pietra del nuovo centro Anffas

LUCCA - Un edificio bello e accogliente, una struttura polifunzionale dove svolgere attività motoria e organizzare feste ed eventi di vario genere. Questo è il nuovo centro di socializzazione di Anffas Lucca che sorgerà entro un anno a San Pietro a Vico.

-

Un edificio bello e accogliente, una struttura polifunzionale dove svolgere attività motoria e organizzare feste ed eventi di vario genere. Questo è il nuovo centro di socializzazione di Anffas Lucca che sorgerà entro un anno a San Pietro a Vico, accanto al centro diurno “A casa nostra”. Un sogno che diventa realtà per l’associazione che da 50 anni si occupa di ragazzi e ragazze con disabilità intellettiva e relazionale.
La prima pietra è stata posata dalla presidente di Anffas Lucca, Vania Nottoli, e dal presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Arturo Lattanzi che nel maggio 2013, in occasione dell’inaugurazione del centro diurno, si era impegnato a trovare i fondi necessari per il completamento della struttura. Grande soddisfazione per la presidente dell’Anffas.

Il progetto prevede la realizzazione di un fabbricato a un piano per complessivi 185 metri quadrati. Il complesso sportivo sarà in grado di ospitare 10 utenti e 5 operatori per ogni turno di attività. Decisivo, abbamo già detto, il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio. E il presidente Lattanzi ci spiega com’è nata questa collaborazione.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento