Valle del Serchio, sindaci contro il piano della Asl

VALLE DEL SERCHIO - Garfagnana e Mediavalle contro la riorganizzazione dei servizi sanitari proposa dalla Asl 2. Pochi giorni fa era stato il presidente dell'Unione dei Comuni Paolo Fantoni ad esprimere il no dei sindaci garfagnini al piano presentato dal direttore della Asl Joseph Polimeni.

-

La Asl prevede tra l’altro la chiusura della residenza sanitaria assistita della Villetta e l’utilizzo delle ex ortopedia e della ex cardiologia dell’ospedale Santa Croce di Castelnuovo per accogliere le attività territoriali attualmente ospitate nel centro di via Puccini. Uno spostamento che di fatto impedirebbe la realizzazione delle nuove sale operatorie al Santa Croce.

Adesso è sceso in campo anche Marco Bonini, sindaco di Barga e presidente della conferenza zonale dei sindaci della Valle del Serchio. In sostanza Bonini diffida Polimeni dal procedere con qualsiasi piano di riorganizzazione che comporti una diminuzione dei servizi sanitari nella Valle. Altrimenti, dice Bonini, i sindaci della Valle procederanno ad azioni legali contro la Asl.

Bonini ha anche anticipato la convocazione della conferenza zonale per il 25 giugno la fine di procedere alla presentazione di una proposta di riorganizzazione che tenga conto sì dei tagli alle risorse della Asl ma anche delle necessità dei cittadini.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento