Arriva il grande caldo, quasi come nel 2003

PROV. LUCCA - Anche la provincia di Lucca sarà interessata dalla nuovo eccezionale ondata di caldo che caratterizzerà la prima decade diluglio. Quasi come mel 2003, una delle estati più bollenti della storia. Ma non durerà così a lungo.

-

 

Farà caldo, ma davvero molto caldo. Una canicola ormai si è impossessata dell’Italia e in generale di mezza europa. Naturalmente questo periodo, che dicono gli esperti durerà almeno una decina di giorni, coinvolgerà anche il territorio della provincia di Lucca. Le temperature già in queste ore salgono abbondantemente oltre i 30° e già al mattino superano i 20°. Insomma, dobbiamo prepararci a vivere giorni e niotte lunghe. Il principale responsabile secondo gli esperti  è il promotorio anticiclonico africano ceh con la sua lingua di fuoco sale dalla regione subSahariana fino al Mediterranoeo e ancora si spinge a latitudini più settentrionale nel cuore ed oltre del continente europeo. In realtà secondo altri esperti del clima il ritorno del Nino ha la sua notevole, anzi fondamenatle incidenza, su questa estate calda. Una stagione che a molti ricorda quella vissuta nell’ormai lontano 2003, 12 anni fa, quando condizioni simili a quelle di questi giorni si protrassero per circa tre mesi. Anche in questo caso gli esperti suggeriscono che stavolta non durerà però a così alungo. Naturalmente val la pena ricordare anche i consigli elementari che valgono in partitolare perle categorie più a rischio opvero i banbini e le persone anziane, ma più in generale per tutti. Cercare di non uscire e non rimanere esposti al sole nelle ore più calde, mangiare cibi feschi, in particolare frutta e verdura e bere in modo costante, evitando gli alcolici. La fiammata africana ci farà vivere giornate davvero calde con picchi nelle città e dunque anche a Lucca di 38-40°..

Lascia per primo un commento

Lascia un commento