Dalle Dolomiti all’Isola d’Elba

MOUNTAIN BIKE - Il Torretta Bike di Porcari si accinge ad affrontare l'ormai consueto tour annuale. Stavolta gli atleti porcaresi hanno preso come riferimento la bella e suggestiva Isola d'Elba. Quattro tappe per un totale di 230 chilometri tra i sentieri e i boschi di quella che fu l'isola anche di Napoleone.

-

 

Scalpitano e ne hanno ben donde. Gli atleti del Torretta Bike di Porcari sono ormai vicini al loro tradizionale appuntamento annuale che dall’ormai lontano 1999 li porta a visitare alcuni dei luoghi più belli e suggestivi della penisola. Tanto per andare troppo indietro nel tempo lo scorso anno affrontarono i percorsi e i sentieri, talvolta ancora selvaggi, delle Dolomiti, del Parco Nazionale dello Stelvio e dell’Adamello. Le biciclette, ovviamente da fuoristrada, sono già belle lucide e pronte. Stavolta si parte per l’Isola d’Elba, luogo che non ha bisogno di presentazioni. Saranno 20 i bikers, con tre accompagnatori a sostegno, che dovranno sciropparsi una quattro giorni, da giovedì 9 a domenica 12 luglio, quantomai impegnativa. Il gruppo, presieduto da Giorgio Tomei, ha al suo interno due anime ben distinte.

Nel dettaglio saranno quattro le tappe: Portoferraio-Marina di Campo di 60 km; Marina di Campo-Porto Azzurro di 55 km; Porto Azzurro-Porto Azzurro di 50 km e la conclusiva Porto Azzurro-Portoferraio di 65 km. In totale i chilometri previsti sono 230, non pochi. Al di là dell’aspetto atletico, dell’avventura e dell’amicizia che unisce queste persone, l’obiettivo è piuttosto chiaro.

Tutte le sere all’internod el tg noi sport Noi Tv vi aggiornerà sul Tour elbano del Torretta Bike.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento