Salvini alla Versiliana all’attacco su Viareggio e Pietrasanta

PIETRASANTA - Il leader della Lega Nord ospite degli incontri al Caffè della Versiliana: " a Viareggio ci sono stati brogli elettorali, bisogna rivotare". E sulla sospensione di Mallegni: "se gli errori li fa il centrosinistra passano sotto silenzio".

-

Strette di mano e selfie con i fans. Matteo Salvini alla Versiliana si conferma personaggio attento all’impatto mediatico e disponibilissmo con i propri sostenitori. Si pensava a possibili contestazioni, in ricordo di quanto accaduto a Viareggio in campagna elettorale, e invece a Marina di Pietrasanta è comparso uno striscione di pieno sostegno al leader della Lega. Che nel corso dell’incontro, oltre che di temi nazionali ha parlato anche di questioni locali. Ad iniziare proprio da Viareggio, dove Massimiliano Baldini continua la sua battaglia per la revisione dell’esito elettorale. Salvini ha detto cosa pensa della situazione.

Salvini ha anche ribadito che la sospensione del sindaco di Pietrasanta Mallegni in base alla legge Severino è stato un errore.

In platea, a seguire l’intervista di Salvini con Luca Telese c’era proprio il sindaco Mallegni che prima dell’appuntamento ha conversato con Vittorio Sgarbi. Il critico giovedì 16 luglio porterà in scena sul palco del Festival della Versiliana in prima nazionale il suo spettacolo dedicato alla vita e all’opera di Caravaggio.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento