Giovanissimi, ma che spettacolo a Pietrasanta

CICLISMO - Oltre 150 ciclisti in erba hanno preso parte all'8° Trofeo Capannina del Pollino, manifestazione organizzata dall'US Pozzese. Si assegnavano le maglie di campioni provinciali. Intanto la società del presidente Fortunato Angelini si avvia a festeggiare gli 85 anni di vita.

-

 

E’ stato uno spettacolo magnifico con la cornice di un pubblico numeroso, chiassoso ma anche appassionato. E’ la sintesi dell’8° Trofeo Capannina del Pollino, 8° Trofeo Cicli Aliverti, manifestazione ciclistica organizzata al solito in modo impeccabile dall’US Pozzese. Oltre 170 gli iscritti  anche se al via si sono presentati in 150 suddivisi nelle varie categorie dei Giovanissimi: dalla G1 alla G6, ovvero dai 7 agli 11 anni. Teatro della prova in circuito, più giri a seconda della fascia di età, le strade della frazione di Traversagna alle porte di Pietrasanta. Gare avvincenti caratterizzate soprattutto tra i più grandicelli anche da una discreta componente tattica e da sprint emozionanti. Le varie prove assegnavano anche le maglie di campioni provinciali. A fare da cornice come dicevamo tanta gente, parenti ed amici, a sostenere i loro corridori con un gran tifo. Una simpatica nota di colore ha riguardato la presenza di un ragazzino inglese che, in vacanza da queste parti, ha pensato bene di schierarsi al via. Tra l’altro nella sua Londra gareggia in pista come molti suoi coetanei.. L’amministrazione comunale di Pietrasanta e l’US Pozzese gli hanno consegnato una copia del libro “Cara vecchia Pozzese” ed un gagliardetto della società. Da parte sua il giovane inglese ha regalato all’assessore Cosci una maglietta della nazionale britannica. Tra l’altro la Pozzese del presidente Fortunato Angelini organizzerà ancora una prova per i Giovanissimi domenica 27 settembre al quartiere Africa di Pietrasanta. Sarà anche l’ultimo appuntamento del 2015 prima che abbiano inizio le celebrazioni e gli eventi per gli 85 anni della gloriosa società versiliesi, fondata nel lontano 1931, che si terranno nel 2016.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento