Gravissimo l’anziano pestato dal figlio a Saltocchio

LUCCA - Restano molto gravi le condizioni di Giuseppe Gambino, il pensionato di 67 anni di Ponte a Moriano, pestato a sangue dal figlio di 20 anni nella notte fra domenica e lunedi'.

- 1

L’anziano e’ tuttora ricoverato nel reparto di rianimazione dell’ospedale Cisanello di Pisa e i medici non solo hanno ancora sciolto la prognosi, ma non hanno neppure potuto operarlo. A ridurlo in queste condizioni il figlio Andrea che – come hanno spiegato i carabinieri – in preda ai fumi dell’alcol e alterato anche dall’uso di droga, lo ha picchiato nel sonno usando un casco da motociclista. Il giovane, che prima ha inscenato una rapina ma poi ha confessato, è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio. Stando a quanto emerso nelle ultime ore durante l’aggressione sconsiderata avvenuta nel loro appartamento di via della Grotta a Saltocchio, Andrea Gambino avrebbe anche tentato di strangolare suo padre.

Commenti

1

  1. giovanni cortese


    non cominciamo a cercare attenuanti in alcool e droga,uno è così d’indole l’acool e la droga possono solo accentuare la sua cattività ma non crearla,chi non l’ha dentro di se certe cose non che alcool che tenga

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.