Le Mura riparte con grande entusiasmo

BASKET A1 DONNE - Martedì pomeriggio si è radunata al Palatagliate la squadra del Gesam Basket Le Mura Lucca. Pedersen e Harmon arriveranno più avanti. Decima stagione consecutiva a Lucca di coach Diamanti. Il presidente Cavallo palesa grande fiducia sulle possibilità di disputare un buon campionato.

-

 

Eccole salire le scalette dagli spogliatoi al parquet come se fosse già ottobre, come se le aspettasse una partita di campionato. Eccole, accolte dall’applauso dei tifosi accorsi in numero sorprendente e numeroso sulle gradinate del Palatagliate. Già, perchè da martedì pomeriggio il Gesam Gas Le Mura si è radunato per una nuova stagione che vedrà Lucca ancora ai nastri di partenza del massimo campionato di basket femminile di A1. Divise nuove e di un rosso fiammante che fa ben sperare su grinta e determinazione che le ragazze di coach Mirko Diamanti dovranno sfoderare sul parquet. Il tecnico guiderà Lucca per il decimo anno consecutivo e da queste parti ormai è una sorta di istituzione. Al suo fianco anche il vice Beppe Piazza e la DS Lidia Gorlin che ha lavorato sodo per allestire un roster di tutto rispetto. Di tutto ciò è convinto anche il presidente Rodolfo Cavallo che non è voluto mancare al vernissage stagionale.

Una bella e lunga chiacchierata introduttiva, ancora assenti Kayla Pderesen e Jillian Harmon impegnate rispettivamente nel campionato professionistico americano WNBA e con la nazionale neozelandese, le vedremo si spera ai primi di settembre o poco dopo. Presenti invece le altre nuove: Dotto, Nene Diene, Valentina Gatti e Marta Viale. E una specie di nuovo acquisto è anche Julie Wojta mai avuta lo scorso anno per un grave infortunio. Poi la parte atletica e tecnica a fare da menù al primo giorno di allenamenti. L’obiettivo è di presentarsi in grande spolvero il 4 ottobre nell’Opening Day di Napoli che vedrà Crippa & C. affrontare Umbertide in una sfida molto aperta tra due squadre che ambiscono a recitare il ruolo di immediato rincalzo a Schio e Ragusa che rimangono le due grandi favorite per lo scudetto.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento