Profughi, Del Ghingaro non chiude le porte

VIAREGGIO - "La solidarietà deve essere preminente, ma prima vogliamo che sia tutto organizzato". Così il sindaco di Viareggio Giorgio Del Ghingaro spiega la sua posizione sul tema dell'accoglienza dei profughi.

-

“Siamo arrivati da poche settimane, dobbiamo verificare i possibili punti di accoglienza e creare progetti per un’accoglienza attiva. Abbiamo chiesto tempo al Prefetto fino ai primi di settembre per essere preparati e per far capire alla cittadinanza che non c’è niente di cui preoccuparsi”.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento